La potenza dei rendimenti composti

“L’interesse composto è l’ottava meraviglia del mondo” – Albert Einstein.

einstein

Il celebre scienziato l’ha definito “la più grande scoperta della matematica”, ma cos’è effettivamente l’interesse e soprattutto l’interesse composto ?

In economia l’interesse è il compenso ricevuto, in questo caso dalla banca, in cambio della disponibilità dei nostri soldi per un certo periodo di tempo.

Se l’interesse che si genera ogni anno viene reinvestito insieme al capitale iniziale questo produce un nuovo capitale che a sua volta produce nuovi interessi , in questo caso parliamo dell’interesse composto.

Immaginiamo di investire 10.000 € in un titolo che rende il 5% annuo, dopo 2 anni a quanto ammonterà il nostro capitale ?

a) esattamente 10.500

b) meno di 10.500

c) oltre 10.500

La risposta esatta è la C, dopo 2 anni l’importo è di 11.025 €, se andiamo a vedere come si è maturato questo capitale notiamo che :

  • Alla fine del primo anno abbiamo 10.000 investiti + 5% di interesse = 10.5000
  • Alla fine del secondo anno abbiamo 10.500 capitale + 5% di interesse = 11.025 € totali

L’aspetto più importante di questo semplice esempio è che alla fine del secondo anno abbiamo maturato più interesse del primo , perchè oltre agli interessi del capitale iniziale, abbiamo maturato anche interessi sugli interessi maturati alla fine del primo anno, insomma un guadagno sul guadagno.Questo è il principio della capitalizzazione degli interessi.

E se volessimo raddoppiare il nostro investimento quanti anni dovremmo aspettare ?

Per questa risposta basta dividere 72 per il tasso di interesse, in questo caso 72/5 ovvero servirebbero 14 anni e 4 mesi per vedersi raddoppiare il proprio capitale

interesse